T A I  C H I  C H U A N   :  

A R T E   M A R Z I A L E

 

      Paradossalmente il Tai Chi Chuan, una delle più efficaci arti marziali è oggi pubblicizzata solo come una ginnastica salutare e metodo antistress, un po' per mancanza di informazioni da parte degli insegnanti ed un po' perchè più conveniente a livello di " businness ".

 

      Se analizziamo in profondità le " forme " ( sequenze codificate di movimenti studiate in ogni arte marziale ) infatti, potremo scoprire che ogni tecnica della sequenza è stata creata per raggiungere e colpire un punto o una zona sensibile del corpo, anche se a prima vista non sembra; niente è lasciato al caso ed infatti nel Tai Chi Chuan non vi sono movimenti inutili o coreografici ( ma non stiamo parlando di quello codificato per gare o esibizioni ); non dimentichiamo che Yang Lu Chan, il creatore dello stile Yang, allenava le guardie del corpo dell'Imperatore, e non sembra che insegnasse ginnastica per la salute.

      Una " forma " racchiude al suo interno numerose tecniche: pugni, spinte ( con qualsiasi parte del corpo ) proiezioni, leve, calci...ma a volte sono poco evidenti o di difficile interpretazione. E' necessario molto allenamento ( e un insegnante che conosca la materia ) per riuscire a percepire l'aspetto marziale di quest'arte.

      Anche se non sembra, vedendo la forma eseguita in modo lento e rilassato, dobbiamo pensare che nelle vere applicazioni marziali, il Tai Chi Chuan deve essere feroce, perchè così sono gli attacchi reali; bisogna allenare la mente a reagire con movimenti istintivi, senza pensare, meglio se accompagnati da quella che i cinesi definiscono " Fa Jing ", energia esplosiva.

      Proprio per questi motivi legati all'istinto, all'automatismo delle tecniche ed allo studio dei punti di pressione, il Tai Chi Chuan che insegno nei miei corsi non comprende il " combattimento " inteso in senso sportivo ( scambio di tecniche o esercizio con sparring ) ma solo come difesa personale, perchè non si possono eseguire per gioco o sport delle tecniche nate per essere letali.

       Sono stati invece introdotti gli sport della " spinta delle mani " ( Tuei Shou ) sia a piedi fissi che in movimento ( !!! ) e le gare di esecuzione delle forme, ma per i motivi che sono stati elencati prima, niente hanno a che vedere con la difesa personale.

Nei miei corsi NON vengono quindi praticati allenamenti per tali finalità.

 

 Alcuni principi che possono riassumere la filosofia dell'applicazione di questo sistema possono essere:

  • La guerra è basata sull'inganno - Sun Tzu -
  • Se lui non si muove io non mi muovo, ma se lui attacca io arrivo prima ....